Teatro Tordinona Sala Pirandello 14- 15 Luglio 2018 ore 21 (domenica ore 18) VIVA LA LIBERTÀ Sono giorni che il proprietario te...

VIVA LA LIBERTÀ


Teatro Tordinona


Sala Pirandello


14- 15 Luglio 2018 ore 21
(domenica ore 18)

VIVA LA LIBERTÀ

Sono giorni che il proprietario terriero Pùntila,non rientra a casa.Gozzoviglia assieme
a suo cugino,il Giudice Federico,e bevono.Si direbbe non facciano altro. Suo
malgrado,il servo e choffeur Matti Altonen è con loro. Obbligato ad aspettare,ad
accompagnare il padrone ovunque voglia andare.
Che peccato fare ciò che non si vuole fare.
Bisogna però rientrare prima o poi,tanti impegni attendono Giovanni Pùntila,badare
alla proprietà,dare ordini,calcolare le finanze,organizzare il matrimonio della figlia
Eva.
Che peccato vivere una vita che non si vuole vivere...

Note di regia
Io sono un doppio. Una parte di me vuole e deve scrivere queste note di regia per far
comprendere meglio lo spettacolo che vedrete,l'altra parte,vorrebbe bersi una menta
fredda a bordo piscina senza l'ansia di dover progettare in continuazione modi per
vivere di Arte.
I ragazzi di questo laboratorio che gestisco da due anni e la cui stagione 2017/2018
concludo con la messa in scena di “Viva la libertà”,anche loro sono doppi,divisi.Tra
“l'impazzire in sala” - è come una volta un allievo ha definito la sua felice condizione-e
gli esami universitari,il lavoro,le difficoltà di questa giungla metropolitana.
Pùntila è un doppio.Diviso tra ciò che è e ciò che l'ambiente esterno e il suo ruolo gli
impongono di essere.E così tutti coloro che sono legati a lui;i domestici,la figlia,gli
approfittatori,gli amici.
La soluzione più semplice sarebbe vedere Pùntila liberato dalla sua schiavitù,ci
sentiremmo tutti meglio. Ma sapremmo riprodurlo per noi stessi?
Forse,c'è speranza per chi senza ostentare,nell'ombra,nella solitudine dei propri
sforzi,sacrifica delle piccole comodità,per qualcosa di più grande. Per poter dire
mentre si cammina verso l'orizzonte ”Viva la libertà”.

0 commenti: